La professione di VRP – voyageurs, représentants et placiers – è regolata da uno statuto specifico, che la distingue dagli agenti commerciali o dai venditori dipendenti. Le ore di lavoro, i salari, le vacanze, le prestazioni di sicurezza sociale, tutte le norme che regolano lo status di VRP sono stabilite nel codice del lavoro francese.

Definizione di un VRP

In qualità di rappresentante di vendita stipendiato, il VRP fidelizza il cliente e mantiene la relazione con questo per conto di una o più aziende, nel caso del VRP “multi-cartes”. Da solo o in squadra, è generalmente un venditore sul campo, a contatto con i clienti per la maggior parte del tempo. Si occupa anche di marketing, merchandising, servizio post vendita – in base al proprio contratto.

La differenza con un agente di commercio

Un agente di commercio è indipendente. Lavora per conto proprio, e senza contratto di lavoro con l’azienda, può collaborare su mandato. A differenza del VRP, l’agente di commercio è pagato solo dalla commissione, guadagnata sulla vendita effettuata, per ogni vendita ricorrente.

Lo stato VRP è abbastanza ampio da coprire le professioni commerciali come ingegnere aziendale, vendite tecniche ETC. Inoltre, a differenza degli agenti di commercio che hanno la possibilità di assumere personale e di affiancarsi ai servizi di altri agenti di vendita, la qualità di VRP non consente a questi di assumere e pagare altri collaboratori.

Questo è il principio dell’esecuzione personale della ricerca del cliente da parte del VRP. Tale principio è quindi incompatibile con la delega a terzi di parte della propria attività.

I vantaggi dello status di VRP

Il VRP è un supporto essenziale per il manager dell’azienda. Dedicati alle vendite, la loro esperienza e il loro know-how permettono loro di attuare una strategia di vendita a lungo termine.

Essendo parte integrante dell’azienda, conoscono perfettamente il prodotto e la loro specificità nel campo significa che sono sempre pronti ad ascoltare il cliente. Le competenze hanno un costo, e il costo di un VRP non è trascurabile, dato che lui o lei generalmente ricevono un compenso se viene fatta una vendita o meno. Tuttavia, il VRP rimane subordinato al suo datore di lavoro, che
può fissare obiettivi e condizioni di lavoro.

I vantaggi dello status di VRP sono la sicurezza salariale – il reddito, i contributi pensionistici, l’assicurazione sanitaria e di disoccupazione sono coperti – e l’autonomia nell’organizzazione del lavoro.
Il venditore VRP esclusivo riceve un reddito professionale minimo garantito, a differenza del VRP multi-card.